Intervista #3 (con Oprah)

.

Negli Stati Uniti d’America Oprah Winfrey è più di un personaggio famoso, è un’istituzione, come la torta di mele, il barbecue e la Star and Stripes nel cortile di casa (e sulla scrivania e sulla macchina e sulle mutande). Non penso che nessuno abbia mai potuto rifiutare di concedere un’intervista all’incontrastata signora della televisione Iuesei. Neppure il nostro caro Cormac McCarthy ha potuto resisterle. Ci ha provato ma è stato raggiunto direttamente a casa sua da una Oprah più o meno come QUESTA, che schioccando le dita e ondeggiando le anche gli avrà detto:

“Ehi, vecchio bavoso! (schiocca le dita) Perché non alzi quel tuo culetto pallido e rinsecchito e lo vieni ad appoggiare dalla zia Oprah? O pensi di non farcela? (ancheggia con le mani sui fianchi) Eh?!”

Quello che ne è venuto fuori è un’altra intervista al vecchio bavoso,  che potete vedere integralmente sul sito di Oprah partendo da QUESTO video in cui parla della punteggiatura e di James Joyce.

Oppure, se non avete voglia di pensare in inglese, potete leggerne un brano abbastanza completo in italiano, QUI.

Advertisements

Lascia un commento

Archiviato in Condimenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...