Muninn, perché?

Un tempo gli uomini di un paese freddo e molto lontano credevano che a scagliargli contro i fulmini fosse un dio, Odino. Questo dio aveva tutto un seguito di bestie fantastiche ad aiutarlo: Slepnir, un cavallo con otto zampe che cavalca nell’aria, Geri e Freki due lupi fedeli, Huginn e Muninn i corvi messaggeri. Nella lingua che si parlava allora e che oggi non si parla più, huginn significava pensiero e muninn memoria.
.
                                                     Huginn e Muninn
                                                     volano ogni giorno
                                                     alti intorno alla terra.
                                                     ho timore per Huginn
                                                     che non ritorni;
                                                     ma ancora più
                                                     ho timore per Muninn.
.
Questo blog deve il suo nome a questo uccellaccio leggendario. E’ il posto giusto dove venire se avete voglia di un po’ di sugo, non solo il riassunto della trama. E’ il posto giusto per scoprire libri nuovi, anche se in circolazione da decenni. Muninn è fatto di libri che meritano di essere ricordati. Enjoy the flight.

.

google-plus-icon-round

Facebook-Home-Logo-300x300

twitter logo

Annunci

21 risposte a “Muninn, perché?

  1. no, ma che meraviglia la tua descrizione! ti seguo subito 🙂

  2. Mi piace sentir raccontare storie, e questa è una storia curiosa.

  3. E’ un interscambio culturale 😉

  4. Bellissima idea davvero! Sono capitata qui per caso e mi sono iscritta dopo 10 secondi! Ora mi immergo nel tuo blog!

  5. tielyanna

    Munnin, la memoria… possa non perdersi mai.

  6. Bello.
    Il caso (e i cookies) ci hanno fatto “conoscere” anche se conoscere in questo caso è parola grossa… Molto bene comunque. Se avrai voglia, un giorno, di leggere qualche sciocchezza che ho scritto… torna pure tra i miei racconti. Un tuo parere mi farebbe piacere, positivo o negativo, non importa.

    Ciao

  7. Un tuo like a un mio commento mi ha condotta qui e… mi sembra un buon posto dove fermarmi a sostare ogni tanto 😀
    Tornerò!
    Un saluto
    Alexandra

  8. Rieccomi! Volevo segnalarti che ho pubblicato un nuovo post: https://wwayne.wordpress.com/2017/02/19/benedetto-il-giorno-che-ti-ho-incontrato/. Spero che ti piaccia! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...